Home » News

Tra storia e finzione: il gioco del Brigante!

11 agosto 2011 4.704 views 2 Commenti Scritto da

Artena è il paese dei briganti. Quante volte ve lo siete sentiti ripetere? Ogni artenese sa quanto sia presente nella mente dei nostri confinanti l’associazione artenese-brigante. Questa figura quasi leggendaria è parte integrante della nostra storia: allora, fieramente, le viene intitolata una gara del Palio delle Contrade. Immaginate un campo diviso in due: da una parte due concorrenti lanciano sacchi di monete al di là di un muro alto più di due metri, dietro il quale ci sono altri due compagni di contrada che devono raccoglierli; dall’altra parte del campo un arcere, della stessa contrada, cercherà di colpire con le sue frecce palloncini riempiti ad acqua appesi su di un albero. Vince chi riesce ad accumulare più sacchi di monete e palloncini colpiti.
E’, forse più di altri, un gioco scenografico: costumi tradizionali, finzione scenica.
Mentre il pubblico ordina la cena, la competizione sta iniziando.

RISULTATI:

1. Macere, 12 punti
2. Via Velletri, 9 punti 2.Maiotini,
3. Colubro, 8 punti
4. Maiotini, 7 punti
5. Via Giulianello, 6 punti
6. Via Latina, 5 punti
7. Selvatico, 4 punti
8. Centro Storico, 3 punti
9. Valli, 2 punti
10. Torretta, 1 punto

FIONDA:

1. Colubro, 12 punti
2. Maiotini, Via Giulianello, 9 punti
3. Valli, Macere, 7 punti
4. Via Latina, 7 punti
5. Via Velletri, 4 punti
6. Selvatico, Centro Storico, 2 punti
7. Torretta, 1 punto





2 Commenti »

  • n. 1 - Ciara ha detto:

    Fine way of explaining, and nice post to obtain facts concerning my presentation topic,
    which i am going to deliver in school.

  • n. 2 - Canon 60d ha detto:

    Canon 60d…

    Palio di Artena – Artenaonline.it » Blog Archive » Tra storia e finzione: il gioco del Brigante!…

Lascia un commento

Inserisci il commento qui di seguito, o effettua il trackback dal tuo sito. Puoi anche sottoscrivere il feed dei commenti per questo articolo via RSS.

E' richiesta l'educazione, la pertinenza riguardo gli argomenti trattati ed è vietato lo spam.

E' possibile usare questi tag html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Su questo sito è attivo il servizio Gravatar. Per ottenere il proprio avatar globalmente riconosciuto, registrarsi a Gravatar.